Sede Legale FIRENZE VIA MARIO ULIVELLI 37 15 Strutture operative in tutta Italia
+393292278868
info@doppiservizi.it

Bonus 110% spiegato in breve

Bonus 110% spiegato in breve

Spread the love

Il bonus 110% è una detrazione fiscale del 110% sulle spese sostenute per lavori di ristrutturazione di edifici esistenti o interventi per migliorare l’efficienza energetica. Questa prestazione è stata prevista dal Decreto Rilancio e vale per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Come richiedere il bonus 110%

Per ottenere la detrazione del 110%, gli interventi, nel complesso, devono assicurare il miglioramento di almeno 2 classi energetiche (ad esempio dalla D alla B), anche congiuntamente ad altri interventi di efficientamento energetico previsti dall’ecobonus che normalmente prevedono una percentuale di detrazione.

Chi può usufruire del bonus 110%?

Persone fisiche (compresi familiari dei proprietari e conviventi, a patto di essere loro a sostenere le spese di riqualificazione) Condomini. IACP

Esempio:

Si tratta di 5 rate dello stesso importo, da portare in diminuzione sul pagamento delle tasse di ogni anno. Quindi per fare un esempio pratico: chi ha speso una somma di 10.000 euro, potrà detrarre delle tasse, nei 5 anni a seguire, una somma complessiva di 11.000 €. Tale somma è così calcolata: 10.000 €/100*110.

Come si riceve il bonus 110%

Il bonus 110% si riceve sotto forma di credito d’imposta da detrarre in cinque anni e in cinque quote di pari importo. In alternativa, si ottiene tramite lo sconto in fattura o la cessione del credito. Entrambe le soluzioni consentono di realizzare i lavori praticamente a costo zero.

 

Una risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *