Sede Legale FIRENZE VIA MARIO ULIVELLI 37 15 Strutture operative in tutta Italia
+393292278868
info@doppiservizi.it

Delega SPID: come funziona e come richiederla Online

Delega SPID: come funziona e come richiederla Online

Spread the love

Questi ultimi due anni di pandemia sono stati caratterizzati da una diffusione rapidissima di servizi e strumenti digitali, che hanno indubbiamente cambiato le abitudini delle persone e hanno accorciato il divario tra cittadini, aziende e amministrazioni.

Un caso emblematico è quello dello SPID, l’identità digitale Online diventata obbligatoria per l’utilizzo di numerosi servizi: in primis per l’accesso a tutte le piattaforme della Pubblica Amministrazione (es. Inps e Agenzia delle Entrate), la consultazione del Fascicolo Sanitario Elettronico, la richiesta del Green Pass, solo per citare i più noti.

A partire dal 1° Ottobre, in particolare, lo SPID si è sostituito definitivamente al PIN come credenziale di accesso ai Servizi Online della PA, e questo ha costituito un ostacolo per l’utilizzo di questi servizi sia da parte delle persone meno avvezze alla tecnologia sia dai soggetti non autosufficienti, che necessitano quindi di un aiuto esterno.

Proprio per ovviare alle difficoltà di queste categorie di persone, il Governo con il Decreto Semplificazioni (D.L. n. 76/2020) ha introdotto la possibilità di delega allo SPID. Ha  dato la possibilità cioè ai cittadini che non riescono ad accedere autonomamente ai servizi web di delegare una persona di fiducia perché effettui le operazioni online al suo posto. In questo modo i tutori, i curatori, gli amministratori di sostegno e coloro che esercitano la potestà genitoriale possono far valere i diritti dei minori e dei soggetti che rappresentano.

Come funziona la Delega allo SPID

Con il Decreto Semplificazioni sono state stabilite delle precise condizioni da rispettare affinché la delega possa considerarsi valida.

Innanzitutto, va detto che ogni persona può designare un solo delegato e ciascun delegato può essere designato tale da non oltre tre persone. Questo limite delle tre deleghe non si applica a tutori, curatori e amministratori di sostegno.

In secondo luogo, il delegante ha diritto, nel momento in cui attribuisce la delega, a definirne il termine di validità. Se non c’è una data di fine, la delega è da considerarsi attiva a tempo indeterminato. Tuttavia, il delegante ha sempre la facoltà di revocare la delega in qualsiasi momento (anche con la propria identità digitale), fatta eccezione per i soggetti sotto tutela, curatela, amministrazione di sostegno.

La delega sarà attiva immediatamente e dopo le operazioni di registrazione.

Come attivarla Online

In tema, da ottobre c’è un’importante novità: gli utenti possono registrare o revocare la delega a una persona di fiducia direttamente Online, come comunicato dall’Inps nel messaggio n. 3305 del 1° Ottobre 2021.

Per effettuare la delega online è necessario che il delegante abbia già lo SPID o credenziali alternative al PIN, che gli permettano poi di scegliere di delegare un’altra persona.

Come attivare la delega? Questi i passaggi:

– Accedi all’area riservata MyINPS, nella sezione “Deleghe identità digitali” tramite SPID (oppure CIE o CNS)

– Inserisci i dati del soggetto delegato:codice fiscale, nome, cognome, data di nascita

– Scegli il periodo di validità della delega

– Spunta la casella con cui si dichiara la consapevolezza all’esercizio della delega da parte del soggetto scelto e salva cliccando sull’apposito pulsante “Salva”.

La delega per il soggetto prescelto è così attiva.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *