Sede Legale FIRENZE VIA MARIO ULIVELLI 37 15 Strutture operative in tutta Italia
+393292278868
info@doppiservizi.it

Risorse di Energia Rinnovabili e NON Rinnovabili

Risorse di Energia Rinnovabili e NON Rinnovabili

Spread the love

Le risorse messe a disposizione dalla Terra per sopravvivere e produrre energia, sono state utilizzate dall’uomo fin dall’antichità.

Alcune risorse energetiche hanno un tempo di rinnovo più lungo rispetto ad altre.

Le risorse usate per produrre energia vengono classificate in due grandi categorie: fonti rinnovabili e non rinnovabili.

Le principali differenze tra queste due tipologie di risorse sono tre:

  • Disponibilità e tempi di rinnovo;
  • Costo di produzione e trasporto; 
  • Impatto sull’ambiente e sulla salute delle persone.

Quali sono le risorse rinnovabili e non rinnovabili

Le fonti di energia rinnovabili si ricavano da fonti naturali, capaci di rigenerarsi in continuazione, quindi sono pressoché inesauribili. In questo gruppo troviamo:

  • Solare; 
  • Eolica;
  • Geotermica;
  • Idroelettrica;
  • Biomasse.

Si tratta di fonti a basso impatto ambientale e ciò rappresenta un vantaggio sia per la salute dell’uomo che per l’ambiente. 

Le fonti di energia non rinnovabili si esauriscono man mano che vengono consumate ed occorre impiegare ulteriori risorse per produrle nuovamente; quindi hanno un impatto importante sull’ecosistema e contribuiscono all’inquinamento. Infatti, per produrre l’energia non rinnovabile vengono emessi anche degli scarti costituiti da anidride carbonica e gas tossici rilasciati nell’atmosfera. 

Come si producono le energie non rinnovabili?

Il primo tipo di energia non rinnovabile è rappresentato dai combustibili fossili,detti anche idrocarburi. Attualmente, i combustibili fossili sono la fonte di energia più usata al mondo e derivano dall’insieme di tutto il materiale organico che nei secoli si è accumulato dentro la Terra. I principali idrocarburi sono il petrolio e il carbone, ma anche il gas metano sta prendendo piede per la produzione energetica.

Energie da fonti rinnovabili: in cosa si differenziano?

Innanzitutto, non tutta l’energia prodotta dalle fonti rinnovabili è sostenibile: non tutte infatti vengono prodotte a impatto zero. Per esempio, per ricavare energia dalle biomasse occorre ardere alcuni materiali come il legno o il pellet, producendo così particelle gassose che si disperdono nell’ambiente e contribuiscono all’inquinamento.

Esistono poi altri tipi di energia rinnovabile che hanno un minore impatto sulla salute dell’uomo e sull’ambiente. Per esempio, l’energia solare consente di produrre elettricità grazie ai raggi solari. Per sfruttare l’energia del sole si può scegliere di installare un impianto fotovoltaico che produce energia elettrica; oppure un impianto solare, utilizzato per scaldare l’acqua. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *